Le Piante Ornamentali

AGERATO
ALISSO
BACOPA
BEGONIA
BIDENS FERULIFOLIA
BRACHYCOME
CALLA
CAVOLO ORNAMENTALE
CICLAMINO
COLEUS
CRISANTEMO
DAHLIA
DIASCIA
DIMORFOTECA
EURYOPS
FUCSIA
GAROFANO
GAZANIA
GERANIO EDERA
GERANIO MACRANTA
GERANIO PARIGINO
GERANIO ZONALE
GERBERA
GIRASOLE
HIBISCUS
IMPATIENS NUOVA GUINEA
INCENSO
KALANCHOE
LANTANA
LOBELIA
MARGHERITA
NEMESIA
ORTENSIA
PETUNIA
POINSETTIA - STELLA DI NATALE
PORTULACA
PRIMULA
ROSA
SALVIA SPLENDENS
TAGETE
VERBENA
VINCA
VIOLA DEL PENSIERO

AGERATO

agerato

L'agerato appartiene alla famiglia botanica delle composite, la sua origine è il Messico e l'America Centrale. Il nome agerato deriva dal vocabolo greco "ageratos", che significa "senza vecchiaia" . E' quindi simbolo di eterna giovinezza e regalare questa pianta può sottendere augurio per mantenersi giovani. Le foglie sono dentellate e disposte sul fusto che all'apice porta numerosi fiori composti da piccoli petali tubolari di colore celeste più o meno intenso. Ottima per fare bordure all'ombra o semiombra, fiorisce per tutta l'estate. Ama terreni freschi e concimazioni organiche abbondanti. Non sopporta temperature al di sotto dei 4-5 gradi. Ottima su balconi in composizione con altre piante stagionali. Durante la coltivazione può essere oggetto di attacchi di afidi, aleurodidi e farfalline. Nel caso di attacchi è bene irrorare la pianta con insetticidi a largo spettro di azione oppure si può ricorrere in via preventiva a trappole cromotropiche (carte vischiose colorate).

pianta da fiore agerato