Le Piante Ornamentali

AGERATO
ALISSO
BACOPA
BEGONIA
BIDENS FERULIFOLIA
BRACHYCOME
CALLA
CAVOLO ORNAMENTALE
CICLAMINO
COLEUS
CRISANTEMO
DAHLIA
DIASCIA
DIMORFOTECA
EURYOPS
FUCSIA
GAROFANO
GAZANIA
GERANIO EDERA
GERANIO MACRANTA
GERANIO PARIGINO
GERANIO ZONALE
GERBERA
GIRASOLE
HIBISCUS
IMPATIENS NUOVA GUINEA
INCENSO
KALANCHOE
LANTANA
LOBELIA
MARGHERITA
NEMESIA
ORTENSIA
PETUNIA
POINSETTIA - STELLA DI NATALE
PORTULACA
PRIMULA
ROSA
SALVIA SPLENDENS
TAGETE
VERBENA
VINCA
VIOLA DEL PENSIERO

POINSETTIA - STELLA DI NATALE

poinsettia - stella di natale

La Poinsettia, Euphorbia Pulcherrima (appartiene alla famiglia delle Euphorbiacee). E' una pianta brevidiurna originaria del Messico, dove fiorisce in inverno. In natura si presenta come un arbusto legnoso alto dai 2 ai 4 metri. La sua storia come pianta ornamentale inizia nel 1828, quando l'ambasciatore degli Stati Uniti in Messico, J.R. Poinsett, la introdusse nel suo Paese dando inizio alla coltivazione. Quello che comunemente chiamiamo fiore è in realtà un insieme di foglie trasformate e colorate. I veri fiori sono i piccoli ciazi (otricelli) che si intravedono al centro delle brattee. Il fatto che la poinsettia fiorisca nel periodo natalizio ha comportato che sia diventata il fiore emblema della festività del Natale.

Le piante si acquistano già fiorite dai vivaisti, che le coltivano partendo dalle talee per circa 5 - 6 mesi. La poinsettia richiede una temperatura minima di 15 - 18 gradi. La pianta è molto sensibile alle basse temperature che portano all'ingiallimento ed alla caduta delle foglie. Al momento dell'acquisto le piante devono presentarsi compatte con internodi corti, fogliame verde scuro prive di parassiti. Una volta portata a casa dovrà essere messa inluogo luminoso lontano da caloriferi. Importante è irrigare frequentemente ma senza che l'acqua permanga nel sottovaso, ne che il terriccio resti sempre bagnato. Nel caso si voglia rinvasare si userà un substrato leggero composto da 50% di terriccio organico e 50% di parte inerte come argilla espansa o perlite o ancora sabbia. La concimazione dovrà essere fatta ogni settimana con un concime complesso da sciogliere nell'acqua d'irrigazione. Se trattata bene, la fioritura si potrà prolungare per 4 - 8 settimane. Al termine potrà essere mantenuta in casa fino alla primavera, dopo di che, potrà essere potata e posta all'aperto, irrigata e fertilizzata. Se portata all'interno a settembre, darà origine a una nuova fioritura verso novembre dicembre.

stella di natale