Le Piante Ornamentali

AGERATO
ALISSO
BACOPA
BEGONIA
BIDENS FERULIFOLIA
BRACHYCOME
CALLA
CAVOLO ORNAMENTALE
CICLAMINO
COLEUS
CRISANTEMO
DAHLIA
DIASCIA
DIMORFOTECA
EURYOPS
FUCSIA
GAROFANO
GAZANIA
GERANIO EDERA
GERANIO MACRANTA
GERANIO PARIGINO
GERANIO ZONALE
GERBERA
GIRASOLE
HIBISCUS
IMPATIENS NUOVA GUINEA
INCENSO
KALANCHOE
LANTANA
LOBELIA
MARGHERITA
NEMESIA
ORTENSIA
PETUNIA
POINSETTIA - STELLA DI NATALE
PORTULACA
PRIMULA
ROSA
SALVIA SPLENDENS
TAGETE
VERBENA
VINCA
VIOLA DEL PENSIERO

PORTULACA

portulaca

Il genere Portulaca comprende circa 40 specie originarie delle regioni tropicali e temperate, fa parte della famiglia delle Portulacaceae. Tra le tante specie vi sono alcune infestanti dei terreni coltivati altre sono piante da fiore. Le portulache sono pianteannuali succulente adatte a resistere bene alla calura estiva e alla siccità. Temono invece il freddo e non resistono all'inverno. Nei luoghi a clima temperato le portulache si auto seminano con facilità. Le varietà da fiore fioriscono per tutta l'estate, producendo fiori con corolle di colore molto appariscente che si chiudono con il buio. A queste piante viene dato anche il nome di “porcellane”. Il portamento dei rami è in genere strisciante e questo conferisce alle portulache la possibilità di essere utilizzate come piante tappezzanti oppure essere poste in vasi appesi come piante ricadenti. In ogni caso le portulache amano il pieno sole. Il terriccio da utilizzare per i rinvasi deve essere molto sciolto costituito almeno per il 50% da materiale sabbioso che garantisca l'asciugatura del terreno tra un'irrigazione e quella successiva. La concimazione potrà essere effettuata con concimi ternari solubili, sciolti nell'acqua dell'irrigazione una volta al mese. Sono piante resistenti ai parassiti.

pianta da fiore portulaca