Le Piante Ornamentali

AGERATO
ALISSO
BACOPA
BEGONIA
BIDENS FERULIFOLIA
BRACHYCOME
CALLA
CAVOLO ORNAMENTALE
CICLAMINO
COLEUS
CRISANTEMO
DAHLIA
DIASCIA
DIMORFOTECA
EURYOPS
FUCSIA
GAROFANO
GAZANIA
GERANIO EDERA
GERANIO MACRANTA
GERANIO PARIGINO
GERANIO ZONALE
GERBERA
GIRASOLE
HIBISCUS
IMPATIENS NUOVA GUINEA
INCENSO
KALANCHOE
LANTANA
LOBELIA
MARGHERITA
NEMESIA
ORTENSIA
PETUNIA
POINSETTIA - STELLA DI NATALE
PORTULACA
PRIMULA
ROSA
SALVIA SPLENDENS
TAGETE
VERBENA
VINCA
VIOLA DEL PENSIERO

SALVIA SPLENDENS

salvia splendens

Al genere salvia, che fa parte della grande famiglia delle Lamiaceae (Labiate), appartengono moltissime specie, alcune aromatiche e commestibili (salvia officinale), altre ornamentali (salvia splendens) altre ancora selvatiche. Il nome deriva dal latino salvus : sano o salus : salute. La Salvia Splendens è originaria dell'America Meridionale e mentre nei luoghi di origine è perenne , nei nostri climi è coltivata come annuale. Esistono moltissime cultivar con dimensioni diverseda pochi decimetri di altezza fino al metro. Le piante hanno fusti eretti che nella parte terminale portano un'infiorescenza a spiga formata da fiorellini molto colorati. Il colore dei fiori può variare dal rosso al lilla al bianco. Ottima per bordure in pieno sole, può essere posta anche a mezz'ombra ma l'eventuale mancanza di luce porta facilmente la pianta a filare (allunga il fusto e porta pochi fiori). Le salvie temono il freddo e già temperature al di sotto dei 10 gradi rallentano la crescita. Amano terreni freschi ricchi di sostanza organica. Possono essere coltivate in vaso, ma in questo caso il terriccio dell'invasatura deve essere composto da almeno il70% di terriccio organico, mentre la restante parte può essere di sostanza inerte. Amano il terreno umido per questo l'irrigazione deve essere frequente e, nel caso di coltivazione in vaso questa deve essere tanto più frequente quanto più il vaso è piccolo. Ogni 15-20 giorni è bene intervenire con una concimazione miscelando all'acqua delle annaffiature del concime ternario solubile. Pianta molto resistente alle malattie può essere facilmente attaccata dalle lumache e, nei mesi più caldi teme l'attacco dell'Oidio. Quest'ultimo può essere contenuto con irrorazioni di zolfo.

 

pianta da fiore salvia