Le Piante Aromatiche

BASILICO
ERBA CIPOLLINA
LAVANDA
MAGGIORANA
MENTA
MENTUCCIA
ORIGANO
PEPERONCINO
PREZZEMOLO
ROSMARINO
SALVIA
STEVIA REBAUDIANA
TIMO

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

ERBA CIPOLLINA

Erba cipollina

Descrizione

L'erba cipollina (Allium schoenoprasum L.) è una pianta erbacea perenne della famiglia delle Liliaceae. È un erba resistente che prende origine da bulbi sotterranei dai quali fuoriescono le foglioline cilindriche ed allungate. Vive bene in pieno sole o mezz'ombra. Originaria del nord Europa è conosciuta fin da tempi dell'antica Roma e nei riti celtici era usata per scacciare il malocchio o gli spiriti cattivi. Le foglie hanno l'aroma della cipolla. Gli vengono attribuite proprietà depurative, digestive, diuretiche, e antisettiche. In cucina viene utilizzata per aromatizzare carne, pesce ed anche ortaggi (patate). Nella cucina moderna l'erba cipollina viene usata per legare fagottini o rotoli con ortaggi.

Coltivazione

La coltivazione in vaso richiede un terriccio organico posto su un buon drenaggio di fondo realizzato con argilla espansa. Dopo il rinvaso la pianta va posta in pieno sole o a mezz’ombra ed irrigata frequentemente senza però lasciare che permanga acqua nel sottovaso. Possibilmente concimare con un fertilizzante complesso solubile posto nell’acqua d’irrigazione ogni due settimane. La raccolta delle foglie si fa tagliandole ad un altezza di 2-3 centimetri dalla base in modo che le piante possano ricacciare. Se le piante saranno poste in luogo idoneo e trattate con cura potranno dare germogli per tutta la stagione. D’inverno bisogna evitare di esporle al gelo.