Le Piante Aromatiche

BASILICO
ERBA CIPOLLINA
LAVANDA
MAGGIORANA
MENTA
MENTUCCIA
ORIGANO
PEPERONCINO
PREZZEMOLO
ROSMARINO
SALVIA
STEVIA REBAUDIANA
TIMO

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

MENTUCCIA

Mentuccia

Descrizione

Pianta spontanea del Mediterraneo, si trova in tutti i prati e nei luoghi soleggiati non umidi. Il nome botanico della mentuccia è Calamintha nepeta altri nomi comuni sono ancheNepetella o Poleggio. In Toscana è chiamata "nepetella o nepitella", in Emilia "Calameinta", in Campania "nepeteja", in Sicilia "nipitedda", in Sardegna "nebidedda". La pianta di mentuccia appartiene alla famiglia Laminacee (Labiatae), è una specie perenne che produce abbondanti stoloni attraverso i quali si diffonde sul terreno. Le sue foglie emanano un penetrante aroma di menta, anche se la mentuccia non ha nulla a che fare con la menta che appartiene al genere Mentha (piperita, spicata, cervina ecc.). Conosciuta già dai Romani, le sono state attribuite proprietà digestive ed eccitanti. Nella cucina è l'ingrediente fondamentale dei carciofi alla romana, è usata per aromatizzare funghi, piatti con le lumache, panzanella ed acquacotta.

Coltivazione

La mentuccia similmente alla menta essendo una pianta spontanea nei nostri climi può essere facilmente coltivata sia in vaso che in giardino. Se poste in vaso si dovrà realizzare un terriccio miscelando 70% di terricciato organico con un 30% di sabbia o perlite in modo da ottenere un substrato che rimanga sempre fresco. Le piante di mentuccia hanno un portamento strisciante per cui si dovrebbero usare vasi ampi oppure cassette. La mentuccia vuole un’esposizione in pieno sole. La raccolta delle foglie si può fare in ogni momento della buona stagione, ma raggiungono la massima aromaticità al momento della fioritura. Per la coltivazione in vaso in casa per l’uso delle foglioline fresche, si consiglia di effettuare periodicamente delle cimature dei vecchi rami in modo da costringere la pianta a produrne dei nuovi con foglioline fresche ed aromatiche.